Preparazione agli esami di laboratorio – Manuale per il Paziente


Prelievo di sangue venoso

  • Non modificare le proprie abitudini alimentari il giorno prima del prelievo.
  • Osservare un digiuno di almeno 8 ore prima del prelievo (fino a 12 ore in caso debbano essere valutati parametri come colesterolo e trigliceridi), evitando anche caffè, thè, latte o altre bevande, fatta eccezione per l'acqua naturale in quantità moderata al mattino.
  • Non sostenere sforzi fisici intensi nelle 12 ore prima del prelievo.
  • Non fumare nel periodo di tempo intercorrente tra il risveglio e l'effettuazione del prelievo.
  • Non assumere alcool nelle 12 ore precedenti il prelievo
  • E’ preferibile non assumere farmaci nelle 12 ore precedenti il prelievo ad eccezione di prescrizione obbligatoria o assoluta necessità; nei casi suddetti segnalare il tipo di farmaco assunto

     

Esame chimico fisico e colturale delle urine(Urinocoltura)

  • Al mattino lavarsi le mani ed eseguire un’accurata igiene dei genitali utilizzando esclusivamente acqua e sapone e asciugarsi con un panno pulito.
  • Non raccogliere il primo getto di urina bensì continuare ad urinare all’interno del contenitore sterile (Mitto Intermedio) che non deve essere toccato all’interno per evitare contaminazioni.
  • Richiudere con cura il contenitore e portarlo in Laboratorio nel minor tempo possibile (SCRIVERE NOME E COGNOME DEL PAZIENTE).
  • Qualora le urine non vengano recapitate in laboratorio subito è necessario conservarle in frigorifero.
  • E’ consigliabile effettuare l’esame colturale (Urinocoltura) quando non sono in corso terapie antibiotiche o che siano sospese almeno da 1settimana; se il medico curante ritiene necessario effettuare l’esame si prega di informare il Laboratorio.

     

Raccolta delle Urine delle 24 ore

Al risveglio NON RACCOGLIERE le prime urine, ma buttarle e segnare l’ora .

Raccogliere poi tutta la quantità di urina emessa durante tutto l’arco di tempo della giornata e della nottata seguenti; l’ultimo campione deve essere raccolto il mattino successivo a quello di inizio della raccolta , alla stessa ora in cui è stata buttata la prima urina.

La raccolta delle urine delle 24 ore prevede l’uso di un contenitore graduato reperibile in farmacia.

Successivamente trasferire una parte della raccolta delle urine delle 24 ore in un contenitore sterile standard avendo cura di segnare e comunicare la quantità (diuresi) .delle urine.

 

Ricerca del sangue occulto nella feci

La ricerca si effettua su un campione di feci del mattino.Vanno raccolti tre campioni di feci anche nella stessa giornata.

  1. Munirsi di un recipiente sterile per la raccolta delle feci munito di un cucchiaino interno (SCRIVERE NOME E COGNOME DEL PAZIENTE)
  2. Non mescolare le feci con le urine
  3. Raccogliere con il cucchiaino del vasetto più campioni sulla superficie delle feci emesse su una superficie asciutta(vaso di raccolta, catino, carta igienica..ecc.)ed in punti diversi (3 o 4) sino a riempire metà circa del recipiente
  4. Portare in Laboratorio entro alcune ore .In caso di raccolta di più campioni da esaminare (di solito n°3) si possono conservare a casa in frigo od in luogo fresco, così da portarli in Laboratorio contemporaneamente.

     

I campioni devono pervenire all’Ambulatorio Prelievi entro e non oltre l'orario di chiusura dell'Ambulatorio. Per la raccolta utilizzare solo gli appositi contenitori

 

Clearance della creatinina,Microalbuminuria, Conta di Addis

CLEARANCE DELLA CREATININA:

Raccogliere le urine secondo le modalità indicate per la raccolta delle 24 ore e recarsi con le stesse in laboratorio

MICROALBUMINURIA:

Per l’esatta esecuzione del test deve essere raccolta la prima urina della mattina immediatamente dopo il risveglio, poiché l’attività fisica può alterare i dati ottenuti

CONTA DI ADDIS: Materiale per la raccolta : contenitore in plastica per le urine (tipo quello 24 ore)

Modalità di raccolta: Alle ore 8 il paziente urina svuotando completamente la vescica e getta l’urina. Da questo momento e per le 3 ore successive, il paziente non deve urinare, raccoglie nei tre bicchieri, tutte le urine emesse allo scadere delle 3 ore. TRE ORE DI RACCOLTA URINARIA:

-Primo Bicchiere (1) - Inizio minzione

-Secondo Bicchiere (2): Minzione Intermedia

-Terzo Bicchiere (3): Fine Minzione

 

Esame Colturale dell‘espettorato – Tampone Faringeo

ESAME COLTURALE DELL’ESPETTORATO:

  • Procurarsi un barattolo ad imboccatura larga e trascrivere NOME E COGNOME.
  • Raccogliere il campione al mattino a digiuno
  • Effettuare una accurata pulizia del cavo orale con risciacqui e gargarismi(può essere utilizzata acqua minerale,meglio naturale. NO COLLUTORI DISINFETTANTI)
  • Raccogliere l’espettorato direttamente nel barattolo sterile dopo alcuni colpi di tosse (il materiale deve provenire dalle basse vie aeree ed essere il meno possibile contaminato dalla saliva )
  • Richiudere accuratamente il contenitore e portare il campione in Laboratorio entro massimo 2ore.

     

TAMPONE FARINGEO

  • Premere delicatamente la lingua con l’abbassalingua, introdurre il tampone nella parte posteriore della faringe e strofinare leggermente prima sulle tonsille e successivamente sulla mucosa dietro l’ugola e tra i pilastri tonsillari

     

Tampone Vaginale , Tampone Cervicale, Tampone Uretrale

TAMPONE VAGINALE/CERVICALE

La paziente

  • Deve astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame
  • Deve aver sospeso la terapia antibiotica e antimicotica da almeno una settimana
  • Non deve aver eseguito irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti l’esame
  • Il prelievo può essere eseguito fino a 5 giorni prima del ciclo mestruale e solamente 5 giorni dopo dalla fine del medesimo

     

TAMPONE URETRALE

La paziente

  • Deve astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame
  • Deve aver sospeso la terapia antibiotica e antimicotica da almeno una settimana
  • Non deve aver eseguito irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti l’esame
  • Il prelievo può essere eseguito fino a 5 giorni prima del ciclo mestruale e solamente 5 giorni dopo dalla fine del medesimo
  • Non deve aver urinato nelle 3 ore precedenti

     

Esame Colturale del liquido seminale (Spermiocoltura), Tampone Uretrale

ESAME COLTURALE DEL LIQUIDO SEMINALE:

  • Procurarsi un barattolo sterile con imboccatura larga (per urinocoltura) e trascrivere Nome e Cognome
  • Effettuare la raccolta al mattino del giorno in cui verrà consegnato il campione avendo osservato un’astinenza dai rapporti sessuali per i tre giorni precedenti
  • Dopo aver urinato lavare con cura mani e pene (retraendo la cute dal glande) con acqua e sapone
  • Raccogliere il liquido seminale direttamente nel contenitore avendo cura di non toccarlo con mani o genitali l’interno e i bordi
  • Richiudere con cura il barattolo N.B. se richiesta anche l’urinocoltura seguire prima le istruzione per l’urinocoltura poi quelle per la spermiocoltura.

     

TAMPONE URETRALE

Il paziente

  • Deve astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame
  • Deve aver sospeso la terapia antibiotica e antimicotica da almeno una settimana
  • Non deve aver urinato nelle 3 ore precedenti